venerdì 18 gennaio 2019

Solitudine

Foto personale.


Pagine vuote oltre il silenzio

hanno piene le tasche

gridano al passo di un attimo

come il cadere di un brivido

sulla pelle, si attorciglia all'animo

quieta,  l'andare deĺ tempo

scrive di giorni

al calare della sera

e di notte l'avvicinarsi dell'alba

dove muto è l'ardire.

Pagine pagine di silenzi

lungo strade infinite

arroccate sopra stelle

sogni ancora da scrivere.



Chiara







mercoledì 2 gennaio 2019

Il filo del discorso o meglio...vita!




Foto personale:  lago di Iseo.. località Pisogne.


Nel ricordarmi di ieri

credo che un salto al cuore

ha fatto impazzire i neuroni.

Un filo lungo quanto? Chissà?

A volte tende ad allungarsi

altre volte s’arrotola

come a parlare senza interruzioni

poi? C’è un poi?

Giusto, la storia di ieri

è che il filo correva

oltre il gomitolo del tempo

e di maglia filava, eccome se filava

tanto non si riusciva a fermare.

L’ho visto saltare oltre la siepe

stupirsi del nulla e godere del tutto

quando poi le risate sono tante

oddio che ridere quasi si spezza

tanto s’arriccia.

Mai, si perde qualcuno

lo attorciglia, e un fiocco

regala nel suo vagare

di filo in filo anche a Natale

colora l’abete

s’accende si spegne

sempre pronto all’occorrenza

per un maglione o soltanto

un mezzo punto

che nel finale vale

basta sapersi raccontare.

Chiara

venerdì 28 dicembre 2018

Aspettando il Nuovo Anno 2019


Foto personale.

Vorrei salutarti così
con la mia città amata
In piazza, tra la gente
dove manca tutto
o niente.
Passa veloce
intraprendente
un altro anno
e tu amico mio
di penna o di pena
già ti dissi di cuore...
sei foglio, nuovo
e...come tale
devi imparare
a essere più  ottimista
Lo so, a volte
il vento ti porta lontano
qualche volta viaggi
chiuso nella bottiglia
fra le onde
o sei stampato
oppure finisci per essere
scartato.
Comunque sia
Buon 2019 a te e
a chi ti legge.
Dimenticavo....

...Buon anno anche a chi
mi legge 😁🍾🥂

Chiara

martedì 18 dicembre 2018

Passaggi

                             Foto personale.

...e in quel passaggio di parole infinite
tra il tonfo di una goccia che cade
e il silensoso vortice dei pensieri
lì, giace la speranza
che poi, il sole, strappa la veste
di nubi cupe di giorni aggrappati
alla nebbia del pessimismo
è  un dato di fatto
e in quel lasso di tempo
tutto ricomincia mentre io
respiro l'aria fresca del mattino.

Chiara

sabato 8 dicembre 2018

Quanto fa primavera un sorriso?




Quanto fa primavera un sorriso
dolci occhi di pura armonia
seducono il silenzio 
mutevoli le parole dell'ultimo baluardo
uno sguardo e si fonde
il sublime respiro di un attimo.
Nulla neppure la goccia
che sgorga dalla fontana 
è attenta alla melodia
che passa dalla carezza della sera 
alla flebile luce di un petalo
che si chiude al profumo del vento.
È lì, che il silenzio si fa voce.
Chiara



  

venerdì 10 agosto 2018



Bocche di leone

forza e coraggio
in questo passaggio
terra oltre il passo
sgranata e spoglia
ora ridente e luminosa

di labbra sfamate

con cuore a colori
umilmente tra sassi
passano pensieri
di mano laboriosa
s’inchinano al vento

leggiadre paure.

Chiara

giovedì 17 maggio 2018

                      Foto personale.


Un'alba che prolunga il silenzio
mi trascina nel suo incanto
tra sogni di vita e chissà
d'altro il sapere: il sole
poi, e quelle occhiate azzurre
di infinito a reggermi
nel grigio che piano salza è
un fumo di specchi del mio
sospiro che avanza
certamente come speranza
di ciglia aperte nell' incedere
muto del tempo; gocce
ininterrottamente di esistenza
paziente come raggio che scalda
ogni particella dei non sensi
per gioire nel canto lieve
di un passo oltre l' inusuale
destino che mi passa accanto.

Chiara